2016 - Il Tuo nome è scritto nel Cielo

Logo
Logo ufficiale della manifestazione

Il Tuo nome è scritto nel cielo

Festa del Sacro Cuore
Festa del Sacro Cuore
Festa del Sacro Cuore
Il Tuo nome è scritto nel Cielo
Festa del Sacro Cuore
Il Tuo nome è scritto nel Cielo
Il Tuo nome è scritto nel Cielo
Il tuo nome è scritto nel cielo
Festa del Sacro Cuore
Vai ai contenuti

Menu principale:

Edizioni passate

Edizione festa 2016

Alessandro Valori
Regista, sceneggiatore. Nato nel 1965 a Macerata, ha frequentato la scuola di sceneggiatura di Tonino Guerra a San Marino e lo stage di regia e sceneggiatura di Nikita Michailkov. Inizia la sua attività nel campo cinematografico nel 1984 come assistente alla regia di noti registi: Lina Wertmuller, Sergio Corbucci, Paolo e Vittorio Taviani. Nel 1991 fonda la società di produzione Notorius. Dal 1994 dirige diversi cortometraggi, documentari e numerosi videoclip musicali per artisti italiani emergenti e affermati. Nel 2001 realizza il backstage del film di Marco Bellocchio L'ora di religione. Nel 2003 esordisce alla regia del suo primo lungometraggio, Radio West. Del 2008 il suo secondo film Chi nasce tondo... con Valerio Mastrandrea e Sandra Milo. Nel 2012 realizza il cortometraggio, presentato al Festival del Film di Roma 2013  al Babylon Fast Food,  vanta numerosi premi e riconoscimenti nazionali e internazionali. Nel 2016 esce al cinema Come saltano i pesci.
Simone Riccione
Nato ad Holma il 05/09/1988 da genitori volontari in missione in Africa, al decimo anno di età arriva in Italia, e all'età di 15 anni inizia i suoi primi spettacoli teatrali parrocchiali.
Dagli inizi del 2012 inizia la sua collaborazione con l'Actor Coach Carmen Piga che continua tutt'ora. Tra le apparizioni più riconosciute ci sono gli spot televisivi (Novi, Riso Flora, Smemoranda , Gillette, Sky Cinema, Vodafone, Adidas ed altri ancora), ma al cinema si fa notare come coprotagonista di E fu sera e fu mattina(2012) di Emanuele Caruso. Lo troviamo poi in Com'è bello far l'amore di Fausto Brizzi, e nel 2013 è protagonista di Universitari di Federico Moccia, in cui interpreta Carlo, un giovane ragazzo che frequenta il centro sperimentale e che attraverso la sua telecamera mostrerà la vita dei suoi simpatici coinquilini, che affronteranno insieme a lui il percorso che li porterà alla laurea. Tornerà al cinema nel 2016 nel nuovo film diAlessandro Valori Come saltano i pesci. Simone è credente, e afferma di voler evitare il sesso prima del matrimonio, motivo per cui lui e la sua ragazza si sono lasciati.
Maria Paola Rosini
Un cromosoma in più nascosto da tanto talento in più. Maria Paola Rosini, 18 anni di Pollenza, è l'assoluta rivelazione di "Come saltano i pesci", il film made in Marche che uscirà il 31 marzo. Nel film Maria Paola è Giulia, la sorellina di Matteo, il protagonista principale interpretato da Simone Riccioni. E in un cast di attori famosi, Mapi, come chiamano Maria Paola, è la sorpresa che non ti aspetti. E' stato il vice presidente dell'Anffas di Macerata, Marco Scarponi a segnalare il suo nome alla produzione, anche se Maria Paola non frequenta più l'associazione da qualche tempo. Come tutte le aspiranti attrici viene chiamata per il provino al termine del quale, senza esitazioni, viene scelta. Da questo momento la sua vita, e quella della sua famiglia, cambia. Maria Paola frequenta il quarto anno dell'istituto alberghiero di Cingoli e sta studiando per stare dietro al bancone di un bar. "A scuola vado bene, sono la più secchiona della classe. Cosa dicono le amiche del film? All'inizio rosicavano, erano un po' invidiose, ma poi sono state contente e mi hanno fatto i complimenti".
Francesco Agnoli
Nato a Bologna nel 1974, laureato in Lettere classiche, sposato e padre di due figli, insegna materie umanistiche presso l'Istituto Sacro Cuore di Trento. Collabora con i quotidiani Avvenire, Il Foglio (sul quale tiene la rubrica "Controriforme") e l'Adige, e con il mensile Il Timone. Autore di numerosi saggi, ha ricevuto nel 2013 il premio "Una penna per la vita", promosso dalla facoltà di Bioetica dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, in collaborazione tra gli altri con la FNSI (Federazione Nazionale Stampa Italiana) e l'Ucsi (Unione Cattolica Stampa Italiana).
Marco Mammoli
Nasce in una regione dove, diremmo, perfino la terra stessa è intrisa di fede. E non è un modo di dire perché nel 1200 è stata calpestata dai piedi di san Francesco d’Assisi: è l’Umbria e il suo paesino è Valfabbrica, un gioiellino tra Gubbio e Assisi,  un piccolo centro attraversato, neanche a dirlo, dal sentiero Francescano della Pace, l'itinerario che ripercorre i luoghi frequentati dal Santo. In quell’affresco di natura incontaminata, dove si respira aria di fede, il giovane Marco a 17 anni si avvicina alla religione quando entra in contatto con un frate francescano. Un cammino che lo ha portato nel Duemila a quel “dono troppo grande, immensamente più grande di me” come lo ha definito lui: la partecipazione  alla GMG di Roma, attraverso, appunto, il suo brano, “Emmanuel”, scelto tra migliaia per fare da colonna sonora all’evento.
Collegiale  S. Lorenzo
          Via Roma
62010 Urbisaglia ( Mc )
Don Marino tel. 0733 50128
Stefano cell. 347 5234390
Giorgio cell. 329 1908020
Torna ai contenuti | Torna al menu